Home Cronaca Molfetta, rapina a mano armata nel centro scommesse: dopo 7 mesi di...

Molfetta, rapina a mano armata nel centro scommesse: dopo 7 mesi di indagini arrivano gli arresti – VIDEO

Nome in codice “La partita a pallone”. Era questo, infatti, il modo attraverso il quale gli autori della rapina, tra di loro, identificavano il colpo da mettere a segno da lì a pochi giorni in diverse telefonate intercettate dalla Guardia di Finanza. Oggi, dopo sette mesi di indagini, sono finiti in manette. Hanno 33, 26 e 22 anni e secondo gli inquirenti sono loro che lo scorso 12 luglio, col volto coperto e armati di pistole, hanno fatto irruzione in un centro scommesse di Molfetta portando via tutto ciò che era contenuto nelle casse.

Sono tutti molfettesi, uno è finito in carcere e due ai domiciliari: in concorso tra loro, dovranno rispondere dei reati di rapina aggravata, porto illegale di arma comune da sparo e ricettazione, essendo tra l’altro arrivati sul luogo della rapina con un’auto rubata. Gli investigatori sono riusciti ad arrivare ai tre rapinatori, tutti recidivi in materia, attraverso l’esame di innumerevoli fotogrammi estrapolati dalle immagini di diversi circuiti di videosorveglianza e l’incrocio dei dati delle intercettazioni e dei tabulati telefonici, telematici e GPS.

Exit mobile version