Home Cronaca Modugno, arrestato pusher 20enne: droga nascosta nel cortile di un palazzo abbandonato

Modugno, arrestato pusher 20enne: droga nascosta nel cortile di un palazzo abbandonato

Un ragazzo di 20 anni, già noto alle forze dell’ordine, è stato arrestato dai carabinieri ieri sera nel centro storico di Modugno per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Il ragazzo, risultato essere attivo fin dalla tarda mattinata nella sua attività illecita, era stato fermato una prima volta intorno a mezzogiorno. Trovato in possesso di sole 3 dosi di marijuana, era stato segnalato alla Prefettura quale assuntore di droga e lasciato andare. Il suo atteggiamento e gli sguardi d’intesa che si era scambiato con i suoi compagni di ventura lì nei pressi, però, non sono passati inosservati agli occhi dei militari. Una circostanza che ha fatto scattare un pedinamento.

L’attività ha portato i carabinieri in un vicoletto di corso Umberto, dove lo spacciatore era solito portare i propri clienti. La droga era nascosta nel cortile di un palazzo abbandonato, dove i militari hanno recuperato una busta contenente 40 grammi di hashish e 96 grammi di marijuana, già frazionati in dosi e pronti per il commercio al dettaglio, oltre a un bilancino e materiale vario per il confezionamento. A quel punto il ragazzo, trovato anche in possesso di 190 euro in banconote di piccolo taglio, è stato messo in manette e portato nel carcere di Bari.

error: Contenuti protetti
Exit mobile version