Home Cronaca Evade dai domiciliari per commettere due rapine: 29enne di Mola rintracciato, arrestato...

Evade dai domiciliari per commettere due rapine: 29enne di Mola rintracciato, arrestato e portato in carcere

Un 29enne di Mola, censurato per reati vari e già sottoposto ai domiciliari, è stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri per evasione e tentata rapina, nonché denunciato a piede libero per un’altra rapina consumata lo stesso giorno.

I fatti a lui contestati sono accaduto domenica. In mattinata, un uomo col volto travisato con una mascherina aveva fatto irruzione in una tabaccheria del centro e, con la minaccia di un coltello da cucina, si era fatto consegnare dal titolare la somma di mille euro, provento dell’incasso della mattinata, dileguandosi subito dopo fra lo sgomento di chi aveva assistito alla scena.

Le indagini hanno subito consentito agli investigatori di individuare il responsabile, già conosciuto alle forze dell’ordine per via di altri precedenti. A confermare i primi sospetti, la circostanza dell’evasione dai domiciliari, con il 29enne che si era reso, di fatto, irreperibile.

In tarda serata i carabinieri hanno intercettato l’uomo in una via del centro, dove aveva appena tentato di rapinare una donna di 91 anni, entrando nella sua abitazione e fingendo di avere un’arma nei pantaloni. I militari, allertati dalle grida d’aiuto dell’anziana, hanno fatto irruzione nell’appartamento riuscendo poi a bloccare il malvivente al termine di un breve inseguimento. Per lui, dopo le formalità di rito, si sono aperte le porte del carcere di Bari.

 

error: Contenuti protetti
Exit mobile version