Home Cronaca Prostituta accoltellata a Terlizzi nel 2019, chiesta archiviazione per 42enne: “Era al...

Prostituta accoltellata a Terlizzi nel 2019, chiesta archiviazione per 42enne: “Era al mare con la famiglia”

Non fu il 42enne di Bitonto Giuseppe Robles ad accoltellare, lasciandola gravemente ferita in una pozza di sangue in un casolare alla periferia di Terlizzi, una prostituta 21enne di origini colombiane.

Ne è convinta la Procura di Trani che dopo quasi due anni di indagini ha chiesto l’archiviazione del procedimento per tentato omicidio a carico del 42enne. Il fatto risale al 14 luglio 2019. La donna fu aggredita da un cliente che, dopo aver preteso prestazioni sessuali, la minacciò con un coltello per farsi consegnare il denaro che aveva, 30 euro, le strappò gli orecchini e la accoltellò provocandole diverse ferite al torace e alle due gambe.

Robles fu arrestato pochi giorni dopo, ma già nell’incidente probatorio la vittima dichiarò di non riconoscere l’indagato come autore dell’aggressione subita. Poi anche gli accertamenti tecnici hanno escluso responsabilità, confermando l’alibi che il 42enne aveva già raccontato al momento dell’arresto e dell’interrogatorio, assistito dagli avvocati Andrea Melpignano e Pino Giulitto: quel giorno – ci sono foto e testimoni a dimostrarlo – era a mare con la famiglia.

error: Contenuti protetti
Exit mobile version