Home Cronaca Bari, due cuccioli morti a Japigia: probabile avvelenamento

Bari, due cuccioli morti a Japigia: probabile avvelenamento

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Due cagnolini di appena 12 mesi sono morti domenica scorsa nel quartiere Japigia di Bari. I cani, fratelli superstiti di una cucciolata di un anno, vivevano in Via Zuccararo, la stessa strada in cui sono morti. In attesa dell’autopsia e dell’esame tossicologico che sarnno effettuati nell’Istituto Zooprofilattico pugliese, dalle prime informazioni pare possano essere morti a causa di un avvelenamento.

 

Uno dei due cuccioli è stato trovato in serata già senza vita mentre l’altro, in preda alle convulsioni tipiche da intossicazione, è deceduto dopo poco in clinica. I cuccioli erano molto amati dai cittadini e dai volontari del quartiere. Sono proprio questi ultimi ad essersene presi cura quotidianamente: dai vaccini, al nutrimento fino alle coccole. Erano anche provvisti di microchip (sembra intestati al Comune di Bari). I due cani infatti, accalappiati nel 2016, sono stati poi reimmessi nel territorio proprio perché reclamati dai cittadini e dai volontari.

 

Sul posto, a quanto raccontano alcuni cittadini, è intervenuta la Polizia Municipale che dovrebbe visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza. Oltre al dolore degli abitanti del quartiere e dei volontari della zona, c’è anche molta paura per quanto riguarda il destino di altri cani e gatti di quartiere, che vivono nella zona. Il timore è infatti che questo possa non essere un caso isolato.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui