/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, quattro clandestini nascosti tra le arance nella cella frigorifera: arrestati al porto due camionisti stranieri

Bari, quattro clandestini nascosti tra le arance nella cella frigorifera: arrestati al porto due camionisti stranieri

Due camionisti stranieri, uno di origine ucraina e l’altro bielorussa, sono stati arrestati al Porto di Bari per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravata.

L’operazione condotta dai Finanzieri del Gruppo Bari è scaturita dal controllo di un autoarticolato con motrice lituana e rimorchio danese appena sbarcato nell’area portuale da una motonave proveniente dalla Grecia, traboccante di arance destinate in Danimarca, stipate ordinatamente all’interno della cella frigorifera.

Gli agenti, durante il controllo approfondito del mezzo, hanno individuato un piccolo spazio, pari a circa un metro quadrato, al centro della cella frigorifera, chiuso nella parte superiore con travi di legno e ulteriori casse di arance. Lì, infreddoliti, erano nascosti tra poche coperte due adulti iraniani e due minori afgani.

I quattro, apparsi provati, sono stati immediatamente soccorsi e adeguatamente rifocillati. I due adulti hanno fatto immediata richiesta di asilo politico, mentre i due minori sono stati affidati ai servizi sociali della città di Bari. I due autotrasportatori invece sono stati tratti in arresto per il reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina aggravato ed associati presso la locale Casa Circondariale a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.