/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bitetto, spinte e minacce ai Carabinieri per evitare il verbale: arrestati due pregiudicati

Bitetto, spinte e minacce ai Carabinieri per evitare il verbale: arrestati due pregiudicati

Nella serata di ieri, una pattuglia della Stazione di Bitetto, impegnata in un servizio perlustrativo nel centro urbano, in quella via Beato Giacomo ha deciso di controllare un motociclo in transito con a bordo due uomini, il cui passeggero era senza casco.

Nel corso del controllo emergeva, inoltre, che il veicolo era sprovvisto di assicurazione e che il conducente non aveva la patente di guida perché mai conseguita. A tali verifiche sono susseguite le contestazioni delle previste violazioni al Codice della Strada e la conseguente redazione dei relativi verbali.

È stato a quel punto che i due uomini sono andati in escandescenza, strattonando i militari e minacciandoli affinché desistessero dal verbalizzare le contravvenzioni. I militari operanti hanno quindi chiesto rinforzi alla Centrale Operativa del Comando Provinciale di Bari, che immediatamente ha inviato sul posto un’autoradio del Nucleo Radiomobile di Modugno che era in zona.

A quel punto, visti i rinforzi, i due hanno desistito dal proseguire oltre e sono stati accompagnati in caserma dove, oltre a completare i verbali di contravvenzione con il fermo del motociclo, sono stati dichiarati in arresto per resistenza, violenza, minaccia e oltraggio a Pubblico Ufficiale, finendo agli arresti domiciliari.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.