/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, prostituzione bimbi rom al San Nicola. Gli psicologi della Puglia: “Necessari percorsi di recupero”

Bari, prostituzione bimbi rom al San Nicola. Gli psicologi della Puglia: “Necessari percorsi di recupero”

Allontanare i bambini rom dal problema con affidamenti a comunità specializzate, ma non solo. Sulla questione relativa al presunto giro di prostituzione minorile nell’area antistante lo stadio San Nicola, interviene anche il presidente dell'Ordine degli Psicologi della Puglia, Antonio Di Gioia.

"Quei bambini senza infanzia saranno adulti senza pace se non si interviene con adeguati percorsi psicologici di recupero – dice Di Gioia -. Questa triste pagina di cronaca della nostra regione ci pone di fronte ad un dramma che matura nella povertà, nel disagio sociale, ma anche nell'incapacità delle istituzioni di intervenire e di prevenire. Una prevenzione che può essere efficace integrando i servizi sociali dei comuni e delle circoscrizioni con un team di psicologi, capaci di cogliere i segni e i segnali di un malessere".

"Si deve intervenire per rimarginare il danno psicologico che hanno subito questi bambini vittime di abuso - conclude -. Si interviene per curare. Ma fondamentale è intervenire per prevenire. Insieme, con i servizi sociali, con le forze dell'ordine, con le istituzioni, si deve essere in grado di conoscere cosa accade nelle nostre città".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.