Home Cronaca Bisceglie, a dicembre 7 auto danneggiate con bombe carta: arrestati e rinchiusi...

Bisceglie, a dicembre 7 auto danneggiate con bombe carta: arrestati e rinchiusi nel carcere di Trani

Ben sette auto danneggiate, in totale, nelle due notti del 23 e del 30 dicembre del 2020. Succedeva a Bisceglie, dove nelle ore immediatamente successive ai fatti le indagini dei carabinieri, svolte nell’ambito del mondo della droga, portarono all’arresto di due persone, entrambe 35enni: uno con numerosi pregiudizi di polizia soprattutto per reati riguardanti gli stupefacenti e l’altro incensurato, perché trovati in possesso rispettivamente di cocaina e bombe carta.

Sgarri nel mondo della droga, era dunque la pista seguita dagli investigatori. E le ulteriori indagini svolte in questi mesi hanno confermato la tesi, con ulteriori elementi probatori acquisiti sul conto proprio del 35enne con precedenti e di un 20enne a lui vicino. Entrambi, arrestati nelle ultime ore, adesso sono rinchiusi nel carcere di Trani.

I carabinieri, infatti, hanno avuto modo di documentare come il 35enne, nella serata del 23, armatosi di una pistola detenuta illegalmente, aveva prima minacciato di morte due soggetti e poi posizionato, insieme al 20enne, due ordigni esplosivi sotto altrettante auto danneggiandole seriamente. Un’esplosione che aveva danneggiato anche altre tre vetture parcheggiate. Sempre loro poi, la sera del 30 dicembre, avevano posizionato una bomba carta su un’altra autovettura, cagionando danni ad una seconda auto parcheggiata e anche ad alcuni edifici.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version