Home Cronaca Casamassima, apparecchi elettronici e cosmetici non a norma: sequestrati 15mila euro di...

Casamassima, apparecchi elettronici e cosmetici non a norma: sequestrati 15mila euro di prodotti in negozio cinese

Numerosi smartwatch e visori box 3D di ultima generazione, non conformi alla normativa europea e quindi non idonei alla vendita, sono stati sequestrati dai Carabinieri in un negozio di Casamassima gestito da cittadini cinesi. Il Nucleo Antisofisticazione e Sanità ha sequestrato anche un ingente quantitativo di cosmetici di vario genere perché privi delle indicazioni inerenti la composizione degli stessi.

 

La merce, prodotta in Cina, riportava etichette con indicazioni nella sola lingua madre e sarebbe stata immessa nel mercato nazionale in violazione della normativa vigente che sanziona chiunque produca e ponga in commercio prodotti che potrebbero essere dannosi alla salute. Nello specifico, i Carabinieri hanno evitato che ignari consumatori utilizzassero apparecchi e articoli per la cura e l’igiene della persona non sicuri perché senza documentazione informativa sulle caratteristiche qualitative, sulle specifiche fisico-chimiche e microbiologiche delle materie prime, sui metodi di fabbricazione e sui dati riguardanti la valutazione di sicurezza e sugli effetti indesiderati.

 

Il valore della merce sequestrata è pari a 15mila euro. Alla proprietaria è stata contestata una sanzione di oltre mille euro per la violazione del D.Lgs. 206/2005. Sono tuttora in corso accertamenti finalizzati a stabilire le modalità di arrivo in Italia del materiale.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo