/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, controlli a tappeto nella zona del San Nicola: fermate oltre 60 auto ai posti di blocco

Bari, controlli a tappeto nella zona del San Nicola: fermate oltre 60 auto ai posti di blocco

Stadio San Nicola assediato dalle forze dell’ordine dopo lo scandalo sul presunto giro di prostituzione minorile, scoperchiato da un’inchiesta de “Le Iene”. Da ieri sera, posti di blocco davanti agli accessi stradali in direzione stadio, e numerosi i controlli ai mezzi in transito. Precisamente 61 le auto fermate dalla Polizia Municipale e 20 le multe elevate, ma per infrazioni del codice della strada.

 

Nulla a che fare con la prostituzione. D’altronde è facile immaginare come l’area, generalmente frequentata a tutte le ore del giorno e della notte da scambisti e prostitute, ieri fosse letteralmente deserta. Ci sarebbe da capire in quali altre periferie della città si sia effettivamente spostato il movimento di giovani rumene e nigeriane a caccia di clienti.

 

Le nostre telecamere si sono spostate anche a San Giorgio e sulla complanare lato mare della Statale 16, ma lì nessun posto di blocco. Pattugliato dai Carabinieri, invece, il lungomare Sud di Bari. Intanto proseguono le indagini della Procura dei minori per accertare la veridicità dei fatti in merito alla notizia di presunti altri casi di prostituzione minorile nelle comunità rom.

 

 

 

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.