Home Cronaca Modugno, continua a spacciare nonostante i domiciliari: arrestato e sottoposto nuovamente ai...

Modugno, continua a spacciare nonostante i domiciliari: arrestato e sottoposto nuovamente ai domiciliari

I carabinieri lo hanno arrestato perché, nonostante fosse sottoposto ai domiciliari, aveva deciso di proseguire nella sua illecita attività di spaccio. Messo in manette, al termine delle formalità di rito, è stato sottoposto nuovamente ai domiciliari. Misura confermata anche dopo la convalida dell’arresto.

Succede a Modugno e protagonista della vicenda è un pusher di 36 anni. I militari, che durante uno dei vari controlli avevano notato la presenza in zona di numerosi soggetti dediti all’uso di sostanze stupefacenti, hanno deciso così di svolgere un’attenta perquisizione domiciliare.

Durante l’ispezione, quindi, sono stati rinvenuti 54 grammi di hashish, suddivisi in 11 dosi, oltre a un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento e il taglio della droga. Il tutto era stato occultato dal 36enne in un torrino del terrazzo confinante, riconducibile a un’abitazione attigua alla sua da tempo disabitata e non accessibile a terzi: loggia che l’uomo raggiungeva servendosi di un rialzo appositamente collocato.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version