Home Cronaca Bari, agguato mortale al San Paolo: ucciso dipendente AMIU

Bari, agguato mortale al San Paolo: ucciso dipendente AMIU

È Il terzo omicidio in poco più di un mese a Bari. Dopo il delitto di due pregiudicati a Japigia, si spara anche al quartiere San Paolo dove intorno alle 22.30 di ieri sera è morto in un agguato il 50enne Michele Amedeo. Ancora sconosciuto il movente del delitto, difficile da ricostruire dal momento che la vittima (che lavorava come netturbino dell’Amiu) non aveva precedenti penali.

Il 50enne, sarebbe stato affiancato da due persone, in auto, mentre percorreva via Fazio, non molto lontano dalla sede dell’azienda di raccolta dei rifiuti urbani. Una raffica di colpi di arma da fuoco e subito la situazione sarebbe apparsa grave.

Sembra che Amedeo abbia anche cercato di chiedere aiuto, dirigendosi verso i cancelli dell’azienda, ma si sarebbe accasciato al suolo subito dopo, a causa delle ferite riportate. A soccorrerlo una ambulanza del 118. L’uomo è morto un’ora dopo l’arrivo in ospedale.

Sull’omicidio indagano gli investigatori della squadra Mobile che hanno già ascoltato i testimoni, familiari e amici della vittima per risalire alle sue frequentazioni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo