/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Omicidio a Roma, bancario barese fracassa il cranio alla fidanzata per gelosia e si costituisce

Omicidio a Roma, bancario barese fracassa il cranio alla fidanzata per gelosia e si costituisce

Avrebbe massacrato la sua compagna colpendola in testa con un oggetto mentre era a letto. Poi è uscito per andarsi a costituire. Presunto protagonista di questa vicenda, avvenuta in un appartamento di Roma, Francesco Carrieri, 55enne barese e dirigente del Banco Popolare. Nella casa indicata dall’uomo, in via del Babuino, nel centro della Capitale, i Carabinieri hanno trovato il corpo della donna riverso sul letto, in un lago di sangue, con il cranio fracassato. Il 55enne avrebbe confessato di averla uccisa per gelosia ma al momento non appare chiara la dinamica del delitto.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.