Home Cronaca Bari, finti file audio e foto di sommosse in città: la bufala...

Bari, finti file audio e foto di sommosse in città: la bufala sui Black Bloc corre sul web. Indagano le forze dell’ordine

Audio in cui si parla di una città invasa dai Black Bloc, in marcia da via Napoli verso il centro di Bari. Immagini che ritraggono sommosse avvenute in altre città e rubate da internet. La bufala corre sul web e il guaio è che molta gente ci crede.

 

In un momento in cui il capoluogo pugliese è blindato e le forze dell’ordine sono schierate proprio per evitare problemi durante gli eventi del G7, alcune persone hanno deciso di raggiungere l’apice della loro giornata diffondendo notizie false. Usando i soliti mezzi di comunicazione: i social. Creando allarmismi inutili che non fanno altro che intralciare il lavoro degli agenti. Nel file audio una donna parla di un gruppo di manifestanti “greci, che stanno spaccando auto e negozi” nel loro fantomatico cammino verso la zona del Borgo Antico. Questo il messaggio integrale intercettato dalle forze dell’ordine: “Vi volevo avvisare che in via Napoli, dove lavora mio marito – dice la voce nell’audio-messaggio diffuso su WhatsApp – mi ha detto che sono arrivati i greci che stanno spaccando macchine, negozi, semafori. C’è un macello e ora si stanno avviando verso le nostre strade un po’ più del centro, vi volevo avvisare di restare a casa e di non portare i bambini in quelle vie”. Ma tutto questo non è vero.

 

Le forze dell’ordine smentiscono e sono già al lavoro per risalire a questi “buontemponi”. L’immagine che vi mostriamo, infatti, è stata scattata proprio in via Napoli. Una ragazzina, approfittando della chiusura delle strade, esce a farsi un giro sui rollerblade. Ma non per andare ad affrontare inesistenti gruppi di violenti, questo è certo.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo