Home Cronaca Monopattini elettrici, Commissione Trasparenza chiede più controlli alla Polizia Locale di Bari

Monopattini elettrici, Commissione Trasparenza chiede più controlli alla Polizia Locale di Bari

Controlli più serrati e interventi sanzionatori più decisi nei confronti di chi utilizza i monopattini. È la richiesta della Commissione speciale per la Trasparenza e il Controllo strategico, presieduta dal consigliere Filippo Melchiorre, inviata al comandante della Polizia Locale di Bari dopo l’incidente nel quale è morto un 13enne nel Milanese, in seguito alla caduta da un monopattino elettrico.
“Il grave evento di cronaca di Milano – si legge nella nota – impone la necessità di adottare misure di controllo ulteriori rispetto a quelle previste sull’utilizzo dei monopattini elettrici, al fine di indurre a un uso che avvenga nelle migliori condizioni di sicurezza possibili.
La normativa di settore ha infatti equiparato i monopattini elettrici alle biciclette, sottoponendo entrambi i mezzi alle prescrizioni previste dall’art. 182 del Codice della strada. Al contempo però, è noto come l’utilizzo di questi mezzi avvenga prevalentemente da parte di un’utenza giovanile, non sempre rispettosa delle norme e dei regolamenti”.
Per questo, in relazione anche a quanto acquisito recentemente dalla Commissione trasporti della Camera dei Deputati in merito alle sollecitazioni volte a definire un nuovo quadro normativo sull’impiego dei monopattini elettrici, nella nota si segnala la necessità di riassumere normativamente tutte le prescrizioni necessarie all’utilizzo responsabile degli stessi velocipedi.
La nota si conclude con l’invito a inasprire i controlli e di adottare iniziative più incisive sull’utilizzo consapevole e maggiormente rispettoso delle norme del Codice della strada, considerato che “questi si rifletterebbero in condizioni di maggiore sicurezza sia per i cittadini che per gli stessi fruitori dei mezzi”.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Exit mobile version