/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, fiamme in una cella del carcere minorile: detenuto incendia cuscini e materassi

Bari, fiamme in una cella del carcere minorile: detenuto incendia cuscini e materassi
Un 19enne detenuto nell'istituto penitenziario minorile di Bari è stato arrestato in flagranza per aver dato fuoco alla sua cella. È accaduto nei giorni scorsi nell'istituto Fornelli di Bari. Il ragazzo, ormai maggiorenne ma detenuto in un istituto minorile per una condanna definitiva relativa a fatti commessi quando era minorenne, ha incendiato due materassi e un cuscino bloccando poi le finestre e mettendo così a rischio la propria vita e quella del compagno di cella. Da gennaio ad oggi il 19enne, originario di Milano, è evaso dal carcere minorile di Torino, ha vissuto 40 giorni di latitanza, poi ha tentato di incendiare la sua cella nell' istituto penale per minori 'Cesare Beccaria' di Milano e infine, trasferito al Fornelli di Bari per scontare una condanna definitiva, ha dato fuoco a due materassi e ad un cuscino all'interno della cella che condivideva con un altro detenuto. L'ultimo episodio gli è costato l'arresto in flagranza da parte degli agenti di Polizia penitenziaria e un nuovo procedimento penale per incendio doloso.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.