Home Cronaca Strangola con fascette elettriche la moglie malata e si uccide, tragedia in...

Strangola con fascette elettriche la moglie malata e si uccide, tragedia in casa a Locorotondo

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Due coniugi, Vincenzo Barbarito e Disanzia Amati, di 78 e 82 anni, sono stati trovati morti dalla loro badante questa mattina nella loro casa di Locorotondo, sulla via per Martina Franca. A quanto pare si tratterebbe di un omicidio-suicidio. Secondo una prima ricostruzione dei Carabinieri, l’uomo avrebbe ucciso la moglie, malata da tempo, strangolata con fascette elettriche e poi, con le stesse, si è tolto la vita. L’uomo – a quanto si apprende – ha lasciato una lettera in cui ha spiegato i motivi del gesto. Sul posto sono giunti i figli della coppia, i militari e personale del 118 che ha confermato la morte dei due coniugi.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui