"Ti mettiamo la faccia nell'acido", minacce alla compagna dello speaker del Bari Boccasile: "Lascio l'incarico. Avete vinto"

"Ti mettiamo la faccia nell'acido", minacce alla compagna dello speaker del Bari Boccasile: "Lascio l'incarico. Avete vinto"

Max Boccasile, speaker della Fc Bari nella passata stagione, ha deciso di abbandonare l'incarico ottenuto dalla società sportiva dopo che la sua fidanzata ha ricevuto, via Facebook, una minaccia da un account poi rimosso: "Ascolta un consiglio spassionato. Se non vuoi finire con la faccia bella che tieni nell'acido, dì all'amore tuo di lasciare il posto di speaker. E stai muta". "Ho avviato le pratiche per la denuncia alla Polizia postale - spiega Boccasile - dopo aver ricevuto, insieme alla mia compagna, minacce e insulti affinché abbandonassi l'incarico di speaker del Bari".

 

"Lo farò, dunque, lascio il microfono allo stadio, ma andrò fino in fondo sul piano legale. Voglio che si sappia chi c'è dietro i profili e account social responsabili delle intimidazioni. Non ho tolto il posto a nessuno, ma ricoperto una posizione che era rimasta scoperta nel club". Boccasile spiega di aver iniziato con i suoi legali una battaglia "a tutela della sicurezza e dell'incolumità" sua e di suoi cari. "Sono dei miserabili - conclude - e in questo momento ringrazio chi mi ha sostenuto, il Bari, Fabio Foglianese, l'autore dell'inno del Bari (Bari grande amore) Sabino Bartoli, Giovanni Loseto e Riccardo Maniero, calciatore oggetto come me di troppi insulti sui social".

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.