Bari, rimproverata per una carta gettata a terra massacra di botte un anziano. Violenza al Libertà: “Io appartengo”

Bari, rimproverata per una carta gettata a terra massacra di botte un anziano. Violenza al Libertà: “Io appartengo”

Massacrato di botte per aver rimproverato una ragazzina incivile. Un anziano barese, in compagnia di un’amica straniera, è stato aggredito da una giovane in corso Mazzini, al quartiere Libertà. Ne dà notizia la Gazzetta del Mezzogiorno. Secondo quanto appreso l’uomo, seduto su una panchina, avrebbe chiesto alla giovane di raccogliere la carta sporca.

 

Ma quel semplice e apparentemente giustificato rimprovero sarebbe stato visto come un affronto dalla ragazza che, senza pensarci due volte, avrebbe picchiato prima la donna in compagnia dell’anziano, facendola cadere a terra per poi colpirla con un calcio in testa. Successivamente se la sarebbe presa con il signore seduto, scagliandosi con tutta la forza contro il suo petto prima di percuoterlo ripetutamente al volto. Durante le fasi dell’aggressione altri ragazzi avrebbero aizzato la loro amica affinché colpisse i due con maggiore violenza.

 

Alcuni passanti hanno provato a fermare la furia incontenibile della giovane che, di tutta risposta, avrebbe millantato presunte appartenenze a famiglie del quartiere “che contano”. Quando sul posto è arrivata la Polizia la ragazza era già fuggita. Per lo sfortunato signore si è reso necessario l’intervento del 118 e il successivo ricovero al Policlinico.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.