Home Cronaca Modugno, evade 2 volte dai domiciliari per distruggere un bar e rapinare...

Modugno, evade 2 volte dai domiciliari per distruggere un bar e rapinare un centro scommesse: arrestato 40enne

Un pregiudicato 40enne residente al quartiere San Paolo di Bari è stato arrestato 2 volte in meno di 24 ore, con le accusa di rapina ed evasione dagli arresti domiciliari. Il primo episodio risale a qualche giorno fa quando il soggetto, a quanto pare in evidente stato di ebbrezza, dopo aver violato la misura cautelare dei domiciliari, avrebbe distrutto il bar del cognato. Nell’occasione, sarebbe stato nuovamente fermato dai Carabinieri di Modugno e rimesso agli arresti domiciliari.

A poche ore di distanza sarebbe evaso un’altra volta. L’obiettivo, questa volta, un centro scommesse di zona Cecilia. Il 40enne, dopo aver minacciato e preso a schiaffi i cassieri, si sarebbe fatto consegnare i contanti in cassa, per un totale di 650 euro, per poi fuggire in sella alla sua bicicletta. Ma le telecamere di videosorveglianza dell’esercizio commerciale avevano ripreso tutto.

I Carabinieri, riconosciuto l’uomo quale responsabile della rapina, lo hanno ammanettato per la seconda volta e questa volta portato nella comunità Don Bosco di Sannicandro, luogo in cui dovrà scontare i domiciliari. Il rito per direttissima, celebrato il giorno dopo, ha confermato la misura cautelare.

Nessun commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

error: Contenuti protetti
Exit mobile version