Home Cronaca Santeramo, aggressione alla festa patronale: ragazzo massacrato di botte e derubato. Arrestati...

Santeramo, aggressione alla festa patronale: ragazzo massacrato di botte e derubato. Arrestati i due presunti responsabili

Rapinato e riempito di calci e pugni al volto durante la festa patronale a Santeramo. Vittima del pestaggio un ragazzo, minacciato per strada da altri due giovani che volevano derubarlo. Ma l’idea di ignorare i malviventi e continuare a camminare non è stata vista di buono occhio da Michele Continisio e Arjan Pjeci, rispettivamente di 26 e 21 anni. Secondo quanto appreso dai Carabinieri lo avrebbero fatto cadere e colpito ripetutamente al volto con forti calci e pugni, prima di sottrargli il denaro e il cellulare.

 

Sanguinante e in stato di shock per quanto accaduto, il giovane è stato soccorso da un passante che ha chiamato 118 e i militari. A loro la vittima ha raccontato ogni particolare sui suoi aggressori, e proprio i dettagli hanno permesso di risalire ai malfattori. Il Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari, su richiesta della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Bari che ha coordinato le indagini, ha emesso quindi un ordine di custodia cautelare in carcere e i due giovani sono stati condotti nel carcere barese.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo