/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, confiscati beni per 500mila euro al pregiudicato Matteo Bombacigno

Bari, confiscati beni per 500mila euro al pregiudicato Matteo Bombacigno

I Finanzieri del Nucleo di Polizia Tributaria di Bari - Gruppo Investigazione Criminalità Organizzata - hanno eseguito a Bari la confisca di un immobile e tre rapporti bancari riconducibili al pregiudicato 55enne Matteo Bombacigno. Il valore stimato dei beni è di circa 500mila euro.

 

Il provvedimento di confisca definitiva, preceduto dal sequestro preventivo, è stato disposto dal Tribunale di Bari all’esito del rigetto del ricorso presentato presso la Corte di Cassazione: il pregiudicato barese non è stato in grado di dimostrare la provenienza lecita dei beni già sottoposti a sequestro. in particolare, si tratta di un immobile, e di tre rapporti bancari, per un valore stimato di circa 500mila euro.

 

Bombacigno “vanta” fin dal 1991 precedenti penali e di polizia per i reati contro il patrimonio in materia di armi e di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti. Le attività investigative eseguite dai finanzieri, nell’ambito delle quali sono stati valorizzati in chiave patrimoniale gli elementi informativi acquisiti nel corso delle indagini penali, hanno permesso di verificare l’assoluta sproporzione tra i beni nella disponibilità del pregiudicato e la sua capacità economica.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.