Affittano case per vacanze inesistenti a Polignano, due baresi indagati per truffa

Affittano case per vacanze inesistenti a Polignano, due baresi indagati per truffa

Avrebbe affittato inesistenti case vacanze a Polignano a Mare utilizzando siti internet specializzati in annunci immobiliari, truffando così due famiglie originarie del Nord Italia. La Procura di Bari ha chiuso due diverse indagini per truffa a carico di un 38enne di Turi e della sua compagna. I fatti contestati risalgono entrambi all'agosto 2016.

 

Stando agli accertamenti disposti dal pm Angela Maria Morea, nel primo caso il barese avrebbe pubblicato sul sito 'Airbnb' l'annuncio di offerta in affitto di un appartamento a Polignano a Mare al costo di 550 euro per otto notti, dal 12 al 20 agosto. Tramite bonifico si è fatto accreditare una caparra di 165 euro.

 

All'arrivo a Polignano, però, la famiglia non ha trovato la casa vacanze presa in affitto e anzi, a quell'indirizzo, c'erano i proprietari dell'abitazione ignari del raggiro. Nel secondo caso il 38enne, con la complicità della fidanzata, avrebbe pubblicato sul sito 'Subito.it' l'annuncio di una villetta, anche in questo caso inesistente, sempre a Polignano e con tanto di fotografie, al costo di 2.200 euro per il periodo dall'8 al 29 agosto, ottenendo una caparra di 400 euro.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.