/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, 77enne morì dopo colonscopia: indagati 32 tra medici e infermieri del Policlinico

Bari, 77enne morì dopo colonscopia: indagati 32 tra medici e infermieri del Policlinico

La Procura di Bari ha chiuso le indagini sulla morte di una 77enne barese deceduta nell'ottobre 2015 a seguito di una colonscopia. Nel fascicolo del pm Gaetano De Bari sono indagati 32 fra medici e infermieri di quattro diversi reparti del Policlinico di Bari, accusati di omicidio colposo.

 

Stando alla denuncia della famiglia e ai successivi accertamenti medico-legali disposti dalla magistratura barese, la donna, Luciana Stinchi, sarebbe stata ricoverata il primo ottobre 2015 nel reparto di gastroenterologia del Policlinico per un accertamento diagnostico in colonscopia, eseguito - secondo l'accusa - senza che la paziente avesse espresso il consenso informato.

 

Dopo l'esame, la donna non si sarebbe più svegliata dallo stato di sedazione. Sarebbe quindi stata intubata e le sarebbe stato eseguito un intervento di pneumotorace nel quale sarebbero state lesionate le vie aeree (perforazione esofago-faringea) con ricovero immediato in rianimazione. Nei giorni successivi sarebbe stata sottoposta ad ulteriori accertamenti e ad un altro intervento, fino al decesso il 19 ottobre nel reparto di chirurgia toracica.

 

Secondo la Procura, i medici avrebbero aspettato troppo nell'eseguire l'ultima operazione, adottando un atteggiamento definito dal magistrato "attendista", che avrebbe "privato la paziente di qualsivoglia possibilità di sopravvivere".

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.