/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Comprano 16mila litri di gasolio con assegni falsi, in manette un barese e un bitontino: a denunciarli il titolare dell'azienda

Comprano 16mila litri di gasolio con assegni falsi, in manette un barese e un bitontino: a denunciarli il titolare dell'azienda

Con le accuse di truffa e ricettazione, due uomini di 65 e 35 anni, uno residente a Bari e l'altro a Bitonto, sono stati arrestati dai Carabinieri dopo aver pagato con assegni falsificati l'acquisto di 16mila litri di gasolio industriale in un deposito di Ferrandina, in provincia di Matera.

 

I due - che non hanno precedenti penali - dovevano pagare circa 20mila euro e hanno dato al titolare dell'azienda due assegni circolari. Il commerciante, quando ha cominciato ad avere dubbi sugli assegni, ha chiesto l'intervento dei Carabinieri che prima hanno bloccato i due uomini e poi hanno stabilito che i titoli erano falsificati.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.