/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bitonto, 16enne picchiato da due bulli per una sigaretta negata: danni temporanei all'udito per il minore

Bitonto, 16enne picchiato da due bulli per una sigaretta negata: danni temporanei all'udito per il minore

Il rifiuto di una sigaretta potrebbe essere alla base di un’aggressione ai danni di un 16enne, avvenuta qualche sera fa a Bitonto. Il minore, secondo quanto riportato dalle pagine della Gazzetta del Mezzogiorno, è stato malmenato da due bulli. Prima gli insulti, ai quali sarebbe seguito un calcio, uno schiaffo in pieno viso e un altro ancora; colpi che avrebbero causato la perdita temporanea dell’udito alla povera vittima.

 

È successo in piazza Isabella d’Aragona, nei pressi di via Crocifisso, zona molto frequentata dai giovani del luogo. Secondo una prima ricostruzione pare che un giovane si sia avvicinato a un gruppo di ragazzi per chiedere una sigaretta. Quando il 16enne si è fatto avanti per dire che nessuno di loro fumava, sarebbero partiti gli insulti, parolacce che avrebbero solo anticipato l’aggressione. Atterriti gli amici del minore preso a schiaffi mentre intorno ci sarebbe stato un fuggi fuggi generale.

 

Un’esperienza terribile per un ragazzo così giovane, probabilmente difficile da dimenticare, anche alla luce dei danni subiti all’udito. I medici avrebbero però tranquillizzato la famiglia parlando di problemi temporanei. Nel frattempo della vicenda sono state informate le forze dell’ordine. È presumibile che, per ricostruire l’accaduto e risalire ai responsabili, si debbano visionare le immagini delle telecamere di videosorveglianza di alcuni privati della zona, nella speranza che la scena dell’aggressione sia stata immortalata.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.