Home Cronaca Bari, si rinnova l’allarme cinghiali al San Paolo: cercasi soluzioni alternative ai...

Bari, si rinnova l’allarme cinghiali al San Paolo: cercasi soluzioni alternative ai dissuasori ottici

Tre mesi fa, l’8 giugno scorso, l’installazione di dissuasori ottici per provare ad arginare il consueto viavai di cinghiali. Ieri, in pieno giorno, due esemplari al pascolo a ridosso del marciapiede. La strada è la stessa: il prolungamento di via Francesco Paolo Troccoli, al San Paolo, e la mossa dei paletti con le gemme catarifrangenti, forse utile di notte grazie ai fari delle automobili in transito, sembra essere nulla nelle ore in cui splende il sole.

 

“Mentre percorrevo a piedi la strada mi sono trovato di fronte questi due cinghiali – racconta chi ci invia la segnalazione – . La via è tutta in salita, ci sono curve e marciapiedi stretti. Fattori che rendono la circostanza ancora più pericolosa perché spesso si nascondono all’interno di quei grossi blocchi di cemento e, mentre cammini, te li vedi sbucare davanti all’improvviso”.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo