/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, 20 tonnellate di cozze vive sequestrate al porto: l'intero carico rigettato in mare. Multa da seimila euro al conducente del tir

Bari, 20 tonnellate di cozze vive sequestrate al porto: l'intero carico rigettato in mare. Multa da seimila euro al conducente del tir

La Guardia Costiera di Bari, durante i controlli nell’area portuale, ha sequestrato un carico di 20 tonnellate di cozze nere totalmente prive della documentazione relativa alla provenienza delle stesse. Lo stratagemma di usare autoarticolati griffati da pubblicità ingannevoli non ha ingannato i militari che questa mattina hanno intercettato il tir con targa bulgara, guidato da un cittadino rumeno di 40 anni.

 

Quest’ultimo, dopo l’identificazione, è stato invitato a scaricare interamente il mezzo all’interno della stazione navale della Guardia Costiera di Bari dove, grazie alla collaborazione dei dirigenti del servizio veterinario dell’ASL, è stato constatato l’effettivo rischio per la salute di chi avrebbe poi acquistato i mitili.

 

Al conducente del mezzo e all’azienda esportatrice di nazionalità greca è stata elevata una sanzione di seimila euro, con l’immediato sequestro di tutta la partita di mitili, ancora vivi, poi rigettati in mare al largo del porto di Bari.

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.