Home Cronaca Bari, tentata rapina in casa. All’arrivo degli agenti li aggredisce con forbice...

Bari, tentata rapina in casa. All’arrivo degli agenti li aggredisce con forbice e tirapugni artigianale: arrestato ivoriano

Si è introdotto in un appartamento, a Bari, con l’intento di mettere in atto una rapina. Nel mentre però, probabilmente allarmato da alcuni rumori prodotti dalla padrona di casa, si è nascosto sotto un letto. La donna, accortasi dell’intrusione, ha allertato le forze dell’ordine e all’arrivo degli agenti è successo il finimondo.

 

È accaduto la scorsa notte a Palese, quartiere a Nord di Bari, dove un cittadino nato in Costa D’Avorio nel 1995, irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato con le accuse di tentata rapina impropria aggravata e lesioni a pubblico ufficiale.

 

Gli agenti erano stati inviati sul posto dalla Sala Operativa della Questura dopo la telefonata di una donna che riferiva di un uomo travisato che si era introdotto nella sua abitazione. Intervenuti tempestivamente sul posto i poliziotti hanno individuato il giovane nascosto sotto un letto: questi, vistosi scoperto, ha inveito contro gli operatori prima lanciando contro gli stessi diversi oggetti e poi, con una forbice, ha cercato di colpirli per guadagnarsi la fuga. L’uomo alle mani aveva sistemato anche delle “noccoliere artigianali” realizzate mediante le gabbiette di alluminio con cui si sigillano i tappi dello spumante.

 

Quattro sono stati gli agenti feriti nella colluttazione ma nonostante il suo atteggiamento aggressivo, il 22enne è stato bloccato e tratto in arresto. Il malvivente è stato così portato in carcere e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo