/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, tenta il suicidio lanciandosi in acqua sul lungomare Giovine: salvato da tre agenti della Municipale

Bari, tenta il suicidio lanciandosi in acqua sul lungomare Giovine: salvato da tre agenti della Municipale

“Poteva avere delle conseguenze tragiche il tentativo di suicidio di un cittadino albanese compiuto questo pomeriggio sul lungomare di Bari salvato da una pattuglia della Polizia Locale”. A raccontarlo è il comandante Nicola Marzulli.

 

Il fatto è accaduto poco dopo le 15.30 di ieri sul lungomare Giovine, dove tre agenti della Municipale, richiamati dall’attenzione di alcuni cittadini, notavano la presenza in mare di un uomo completamente immerso in acqua, privo di conoscenza e con il solo capo appoggiato sull’arenile. Prontamente, tra diverse difficoltà, gli uomini della Municipale riuscivano a tirare il soggetto in salvo adoperandosi con le prime manovre di soccorso che gli consentivano di riprendere le normali funzioni vitali. Di lì a poco, sul posto, giungevano anche i medici del 118.

 

“Si è trattato di un grande gesto di umanità e di alto senso del dovere – conclude il comandante Marzulli – che dimostra l’attiva e costante presenza sul territorio da parte del personale della Polizia Locale”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.