/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Enziteto, protesta in strada per i nuovi contenitori dei rifiuti. Petruzzelli: "Avranno i cassonetti carrellati. Il quartiere è già più pulito"

Enziteto, protesta in strada per i nuovi contenitori dei rifiuti. Petruzzelli: "Avranno i cassonetti carrellati. Il quartiere è già più pulito"

“I cittadini hanno bisogno di essere seguiti perché si sentono abbandonati”. L’assessore all’Ambiente del Comune di Bari, Pietro Petruzzelli, è intervenuto questo pomeriggio alla protesta messa in atto da una cinquantina di residenti del quartiere Enziteto scesi in strada perché, secondo quanto appreso, alcuni di loro si rifiuterebbero di esporre all’esterno delle abitazioni le nuove pattumelle della raccolta porta a porta.

 

“Volevano i vecchi cassonetti carrellati – ha detto Petruzzelli – e ho comunicato loro che basta una richiesta da parte di ciascun amministratore di condominio e noi glieli diamo. È stata una protesta per attrarre l’attenzione delle istituzioni”.

 

Un malcontento che però ha fatto convogliare in zona anche le pattuglie delle forze dell’ordine perché alcuni cittadini avevano bloccato una zona di via della Felicità rovesciando per strada e mettendo di traverso una serie di bidoni.

 

“Tutto è tornato alla normalità nel giro di poco tempo. I cittadini di Enziteto possono dimostrare di essere anche più bravi nel conferimento dei rifiuti. Ho promesso che domani stesso sarò nuovamente con loro per dividere i carrellati che hanno richiesto per ogni gruppo di case. Inoltre la settimana prossima farò una derattizzazione in tutto il quartiere e rimuoveremo i rifiuti abbandonati nella zona dell’ex mercato. Una cosa è certa – ha concluso Petruzzelli – il quartiere è molto più pulito rispetto a qualche mese fa”.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.