/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Lotta al bracconaggio a Gioia del Colle e Alberobello: sequestro di armi e richiami acustici elettromagnetici

Lotta al bracconaggio a Gioia del Colle e Alberobello: sequestro di armi e richiami acustici elettromagnetici

Lotta ai bracconieri e ai mezzi illeciti di caccia: una mission per il Gruppo Carabinieri Forestale di Bari, che ha previsto anche servizi notturni di vigilanza e controllo del territorio, mirati alla prevenzione degli illeciti venatori. Una vasta operazione nel Sud barese che ha condotto a risultati importanti nelle località di Gioia del Colle e di Alberobello.

 

In particolare, in località Sant’Anna, a Gioia del Colle, i militari hanno sequestrato diversi richiami acustici elettromagnetici (dispositivi acustici utilizzati come mezzi di caccia non consentiti) e due fucili. Per quanto compiuto, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria due persone in stato di libertà.

 

Ad Alberobello invece, in località Guaguino, i Carabinieri della Forestale hanno effettuato il sequestro di un richiamo artificiale che riproduceva versi di avifauna migratoria riconducibili alla specie quaglia. Quest’ultimo era saldamente legato ad un albero di fragno e conteneva un riproduttore elettromagnetico collegato, con dei fili elettrici, ad una batteria 12 volt per auto e ad un altoparlante. Tutto era opportunamente occultato per mezzo della vegetazione. I militari hanno rimosso l’apparato acustico dal luogo in cui era collocato e lo hanno sequestrato.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.