Home Cronaca Bari, in via Fanelli con 22mila euro in contanti e oltre due...

Bari, in via Fanelli con 22mila euro in contanti e oltre due chili di cocaina: cinque arresti – I NOMI

Lunedì pomeriggio a Bari le forze dell’ordine hanno tratto in arresto, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente (cocaina in rilevanti quantitativi), i baresi Giuseppe Lastella di anni 53, Francesco Lopez di anni 46, Paolo Piemonte di anni 45, nonché i cittadini albanesi Edison Ram Hoxha di anni 30 e Enea Ioannidou di anni 32, quest’ultimo residente in Germania.

 

Nel primo pomeriggio di lunedì, quindi, gli agenti in transito su via Fanelli hanno notato e riconosciuto Giuseppe Lastella, noto per i numerosissimi pregiudizi a suo carico in particolare legati al traffico di sostanze stupefacenti. L’uomo, a piedi, dava la chiara sensazione di essere in attesa di qualcosa o di qualcuno. In considerazione del noto profilo criminale del soggetto, la pattuglia ha richiesto dunque l’ausilio di altro personale con l’obiettivo di monitorare gli spostamenti dell’uomo.

 

Lastella è stato così piantonato per circa due ore, arco di tempo in cui è stato possibile monitorare i movimenti dell’uomo e delle altre persone sopraggiunte: in particolare di Francesco Lopez, anch’egli conosciuto per il noto profilo criminale prevalentemente legato al traffico di stupefacenti, nonché di Paolo Piemonte e di una quarta persona, sconosciuta, rivelatasi poi essere l’albanese Enea Ioannidou.

 

I quattro uomini, alternativamente a piedi e a bordo di due autovetture, “pattugliavano” ripetutamente il tratto di strada di via Fanelli, prospicente un noto residence della zona. Dopo circa due ore dall’inizio del servizio di osservazione intrapreso dagli agenti, è sopraggiunta una terza autovettura con a bordo un singolo occupante che è stata “agganciata” dalle altre due autovetture.

 

Ioannidou, quindi, scendeva dall’autovettura sulla quale si trovava per salire a bordo dell’auto appena sopraggiunta. A seguire, il terzetto di auto riprendeva la marcia compatto percorrendo via Fanelli in direzione Valenzano: percorse alcune centinaia di metri, il mini corteo è stato bloccato dai poliziotti della Squadra Mobile.

 

Durante le prime fasi del controllo, Lastella ha cercato di disfarsi di una busta al cui interno erano celati 21.800 euro, in banconote da 50 euro. L’accurata perquisizione condotta dal personale operante ha consentito di rinvenire, ben occultati all’interno del serbatoio supplementare dell’autovettura sopraggiunta per ultima, due panetti di cocaina, per un peso complessivo di 2,320 chili.

 

Per quanto accertato e riscontrato, valutando la chiara sequenza dei fatti riconducibile ad una palese consegna di droga, verosimilmente giunta dall’Albania e necessaria ad approvvigionare il mercato locale, il corriere albanese Edison Ram Hoxha e il suo connazionale Enea Ioannidou, in qualità di probabile mediatore con i trafficanti baresi destinatari dello stupefacente Giuseppe Lastella, Francesco Lopez e Paolo Piemonte, sono stati dichiarati in stato di arresto per la violazione della legge in materia di sostanze stupefacenti, in concorso tra loro. Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati portati in carcere a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo