Home Cronaca Mola, nascondevano 33 chili di droga e mitragliatrici nel casolare del nonno...

Mola, nascondevano 33 chili di droga e mitragliatrici nel casolare del nonno defunto: arrestati fratelli trafficanti

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Avevano nascosto all’interno di un barile di plastica interrato nel terreno di un casolare ereditato dal nonno defunto, 30 chili di hashish suddivisi in panetti, 3 chili di marijuana, 100 grammi di cocaina, una mitragliatrice Scorpion con caricatore e 16 proiettili e una pistola a salve priva di tappo rosso. L’arresto da parte dei Carabinieri di due fratelli, un 22enne e un 27enne (solo il primo noto alle forze dell’ordine), è avvenuto nella zona di Contrada Pozzo, a Mola di Bari.

 

Quando i militari hanno fatto irruzione nel casolare i due malviventi hanno provato a scappare ma sono stati fermati e tutta la zona è stata passata al setaccio. Un duro colpo quello inferto dai Carabinieri allo spaccio di droga e al traffico di armi. La droga avrebbe fruttato sul mercato circa mezzo milione di euro. Per i fratelli si sono aperte le porte del carcere di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui