/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Uccidono il gatto del consigliere regionale e rubano l'auto della figlia: atti intimidatori nei confronti di Giuseppe Turco

Uccidono il gatto del consigliere regionale e rubano l'auto della figlia: atti intimidatori nei confronti di Giuseppe Turco

Prima la scomparsa dei cinque gatti dalla sua abitazione di Torricella, nel Tarantino, e la barbara uccisione di uno dei felini, la notte scorsa il furto dell'auto della figlia durante il suo turno di servizio al 118. Vittima il consigliere regionale pugliese Giuseppe Turco e i suoi familiari. Per il presidente del Consiglio regionale pugliese, Mario Loizzo, si tratta di "gesti gravi e preoccupanti, sui quali sono certo che magistratura e forze dell'ordine faranno chiarezza al più presto". "Episodi odiosi, che rivelano la volontà di intimidire", accusa Loizzo. "Certi atti di viltà e di violenza inaudita - dicono i consiglieri de La Puglia con Emiliano, Paolo Pellegrino, e Alfonso Pisicchio - non fermeranno lo spirito del nostro collega Giuseppe Turco, al quale va la nostra massima vicinanza e solidarietà. Nessun atto intimidatorio potrà spegnere la sua voce e la sua tenacia nella passione civica e politica".

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.