Home Cronaca Bari, da 7 mesi vive in auto con moglie e figli. Giuseppe:...

Bari, da 7 mesi vive in auto con moglie e figli. Giuseppe: “D’inverno è durissima, aiutatemi”

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Si chiama Giuseppe Albanese e ha 63 anni l’uomo che da sette mesi vive nella propria auto, con la sua famiglia, moglie e due figli maggiorenni. Dopo 38 anni di lavoro in Germania è tornato in Puglia da disoccupato. Per raggiungere la pensione gli mancano poco meno di 3 anni ma gli è stata tolta – così ci racconta – anche la pensione di invalidità.

 

Vive di elemosina, qualche piccolo aiuto dalle associazioni di volontario del territorio. Poche cose ammucchiate nel bagagliaio della sua vecchia auto. Indumenti di lana e un plaid per ripararsi dal freddo. Una situazione al limite della decenza e dell’umanità. Giuseppe, ancora una volta, chiude aiuto alle istituzioni e rinnova il suo appello.

 

Lo fa attraverso le nostre telecamere. Giuseppe e sua moglie sono disperati. Ancora prima che un aiuto materiale, chiede che gli venga restituita la dignità di uomo. E la nostra redazione si è già mobilitata per questo caso, interrogando l’assessorato al Welfare del Comune di Bari.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy
Cristina Ferrigni
Cristina Ferrigni, nata a Bari nel 1973, è giornalista professionista, redattrice per l’emittente tv “TELEBARI”, diretta da Maddalena Mazzitelli. Assegnata alla sezione "cronaca", ha realizzato servizi e inchieste sul crimine organizzato. Attualmente è impegnata anche nella conduzione dei Tg. E' stata impegnata all’estero, come Embedded nelle aree di crisi. Nel 2011 ha realizzato un reportage in Kosovo, al seguito dal Reggimento Artiglieria Terrestre “Trieste” di Foggia. Laureata in Lettere moderne, ha frequentato, presso l’Ordine dei Giornalisti della Puglia i corsi di “Cronaca Giudiziaria” e “Giornalismo e comunicazione in aree di crisi” (in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa). Dal 2013 collabora con il web magazine su Difesa, Comunicazione e Cultura "DeArmas", diretto da G. Ranaldo.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui