/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, oltre 20 auto rubate e smontate per recuperare pezzi di ricambio: arrestati 4 bitontini – NOMI E VIDEO


Bari, oltre 20 auto rubate e smontate per recuperare pezzi di ricambio: arrestati 4 bitontini – NOMI E VIDEO

All’alba di oggi la Polizia di Stato ha arrestato quattro uomini, tutti pregiudicati, responsabili dei reati di furto e ricettazione di veicoli. Le misure cautelari, due in carcere e due agli arresti domiciliari, sono state eseguite nei confronti del 30enne Vito Giordano, dei due 28enni Vito Ruggiero e Michele Terlizzi, e del 44enne Oronzo Migliore. Tutti bitontini.

 

L’attività d’indagine ha avuto inizio nel mese di aprile a seguito del costante monitoraggio del fenomeno relativo ai furti di veicoli che affligge il territorio pugliese e la provincia di Bari in particolare.

 

Gli investigatori hanno stabilito che i veicoli, prettamente di marca Ford e gruppo Volkswagen, una volta rubati con la tecnica della sostituzione delle centraline elettroniche onde consentirne l’avviamento forzato, percorrendo anche l’autostrada, venivano “trasferiti” e debitamente “scortati” da altri appartenenti al gruppo criminale aventi il compito di vedetta, ed occultati all’interno di un autoparco di Cerignola e gestito da un noto pluripregiudicato del posto. Tempestivamente poi, i veicoli venivano completamente sezionati e cannibalizzati per vendere i pezzi di ricambio sul mercato “parallelo”.

 

Oltre 20 i veicoli rubati per un valore diretto dell’attività criminale stimato in oltre 100mila euro.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.