Home Cronaca Bari, pesce di dubbia provenienza: sequestri a Torre a Mare e in...

Bari, pesce di dubbia provenienza: sequestri a Torre a Mare e in un ristorante giapponese di via Amendola

Tempo di lettura stimato: 1 minuto

Salmone, tonno e mazzancolle congelati. Venivano serviti in un ristorante giapponese “all you can eat” di via Amendola ma erano privi di tracciabilità e per questo è scattato il sequestro della Guardia Costiera che, in queste ore, ha ritirato dal locale 50 chili di pesce.

 

Per lo stesso motivo sono stati sequestrati altri 150 chili di prodotti ittici in un ristorante di Torre a Mare: nessun documento che ne attestasse la provenienza.

 

Senza etichette anche il mezzo quintale di pesce scoperto e sequestrato a bordo di un furgone in via Napoli: il prodotto era destinato alla vendita in alcune pescherie della città.

 

IL COMUNICATO DI HAGAKURE

 

In merito alla notizia pubblicata ieri sera relativa ad un sequestro di prodotti ittici operato dalla Guardia costiera in un ristorante giapponese di Via Amendola, HAGAKURE SUSHI dichiara l’estraneità completa del nostro locale alla vicenda.

 

Ci accodiamo alle tante richieste di chiarezza speranzosi che la redazione possa al più presto fornire maggiori dettagli.

 

Ne approfittiamo per comunicarvi che la sede di Via Amendola ha ultimato i lavori di restyling e che da domani 1/12/17 sarà pronta a stupirvi con grandi novità.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy
Cristina Ferrigni
Cristina Ferrigni, nata a Bari nel 1973, è giornalista professionista, redattrice per l’emittente tv “TELEBARI”, diretta da Maddalena Mazzitelli. Assegnata alla sezione "cronaca", ha realizzato servizi e inchieste sul crimine organizzato. Attualmente è impegnata anche nella conduzione dei Tg. E' stata impegnata all’estero, come Embedded nelle aree di crisi. Nel 2011 ha realizzato un reportage in Kosovo, al seguito dal Reggimento Artiglieria Terrestre “Trieste” di Foggia. Laureata in Lettere moderne, ha frequentato, presso l’Ordine dei Giornalisti della Puglia i corsi di “Cronaca Giudiziaria” e “Giornalismo e comunicazione in aree di crisi” (in collaborazione con lo Stato Maggiore della Difesa). Dal 2013 collabora con il web magazine su Difesa, Comunicazione e Cultura "DeArmas", diretto da G. Ranaldo.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui