/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, approfitta dell'ora d'aria per tentare la fuga dal carcere: extracomunitario bloccato e rimesso in cella

Bari, approfitta dell'ora d'aria per tentare la fuga dal carcere: extracomunitario bloccato e rimesso in cella

Ieri pomeriggio, nel carcere di Bari, un giovane detenuto di origine extracomunitaria avrebbe provato a scavalcare il passeggio della prima sezione dopo aver rotto la rete di protezione, nel tentativo di evadere dal penitenziario. Ma i poliziotti, accortisi dei movimenti del detenuto, hanno chiuso in tempo qualsiasi via di fuga al fuggitivo, beccato mentre si nascondeva, rannicchiato in una zona d’ombra.

 

L’uomo è così stato ripreso e ricondotto all’interno del penitenziario. Il Sappe, sindacato autonomo di polizia penitenziaria, denuncia ancora una volta la carenza di sicurezza del carcere di Bari che - si legge nel comunicato – “sembra non interessare a nessuno, come pure ci chiediamo che senso abbia tenere dei detenuti fuori nonostante sia sopraggiunta l’oscurità”.

 

“In più occasioni il sindacato ha denunciato la carenza di poliziotti a presidio della sicurezza del carcere, soprattutto nelle ore serali e notturne; fortunatamente questa volta si è potuto contare anche sull’aiuto di qualche poliziotto che doveva iniziare il turno alle ore 18.00, ma se un evento del genere dovesse avvenire dopo le ore 18.00 come si fa?”.

 

“Il Sappe si augura che questo episodio, che fortunatamente ha avuto un esito positivo grazie alla grande professionalità dei poliziotti di Bari (per cui ci aspettiamo una proposta di ricompensa da parte della Direzione), faccia pensare seriamente, ognuno per la propria parte di competenza, di porre in essere tutte le misure ritenute necessarie per aumentare la sicurezza del penitenziario, al fine di evitare che episodi del genere possano creare grossi problemi non solo al carcere ma all’intera comunità barese”.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.