Home Cronaca Monopoli, bar e ristorante costruiti abusivamente sul litorale di Capitolo: sequestro della...

Monopoli, bar e ristorante costruiti abusivamente sul litorale di Capitolo: sequestro della Guardia Costiera

La Guardia Costiera, a seguito di un’accurata attività di indagine e di controllo del territorio, ha posto sotto sequestro a Monopoli, e più precisamente sul litorale di Capitolo, un’area demaniale marittima di circa 1000 metri quadri costituita da due edifici adibiti rispettivamente a bar e a ristorante, con annesse aree asservite. Il sequestro si è reso necessario a seguito dell’accertamento di reati in campo edilizio ed ambientale.

 

In particolare, il personale del Nucleo Operativo di Polizia Ambientale della Guardia Costiera ha accertato la realizzazione abusiva, in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico, di un manufatto in cemento (successivamente adibito a bar) di dimensioni raddoppiate rispetto a quelle autorizzate, nonché la realizzazione, su un’area esterna asservita allo stesso bar, di due locali chiusi adibiti rispettivamente a deposito e a zona ristoro e attività ricreative.

 

È stato accertato, inoltre, che anche la struttura destinata a ristorante è stata realizzata senza tenere in conto le numerose prescrizioni imposte dalla Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Bari: tali prescrizioni prevedevano infatti che l’area destinata alla ristorazione dovesse presentarsi come area totalmente scoperta, mentre all’atto del controllo è risultata occupata da un locale completamente chiuso.

 

Inoltre sull’area esterna, realizzata direttamente sulla scogliera, è stata accertata la presenza di un battuto di cemento piastrellato che ha vistosamente deturpato uno dei tratti di scogliera più caratteristici del litorale monopolitano, a cui si è aggiunta una pedana in legno ancorata agli scogli, anch’essa abusiva, la cui vernice, a causa dell’azione erosiva del mare, sta lentamente distaccandosi confluendo in mare e inquinando lo specchio acqueo antistante.

 

[bt_slider uid=”1513093779-5a2ffa93767bf” target=”_blank” width=”0″ crop=”no” thumbnail_width=”800″ thumbnail_height=”600″ show_title=”no” centered=”yes” arrows=”yes” pagination=”bullet” autoplay=”5000″ speed=”600″][bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/costiera3.jpg” title=”costiera3.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/costiera2.jpg” title=”costiera2.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/costiera4.jpg” title=”costiera4.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/costiera 1.jpg” title=”costiera 1.jpg” link=”” parent_tag=”slider”] [bt_image src=”images/bt-shortcode/upload/costiera5.jpg” title=”costiera5.jpg” link=”” parent_tag=”slider”][/bt_slider]

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo