/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Tragedia a Bitonto, due sparatorie in mezz'ora: anziana innocente uccisa da proiettile vagante. Forse usata come scudo umano

Tragedia a Bitonto, due sparatorie in mezz'ora: anziana innocente uccisa da proiettile vagante. Forse usata come scudo umano

Un'anziana signora è morta tragicamente questa mattina a Bitonto. La vittima sarebbe stata uccisa da una pallottola vagante esplosa da una o più persone durante una delle due sparatorie avvenute nel centro storico. I primi colpi sono stati uditi intorno alle 7.30 nei pressi di un'abitazione in via Pertini; poco dopo all'ingresso della zona vecchia, tra via Le Martiri e l'arco di Sant'Andrea, dove un'anziana signora che camminava tranquillamente è stata centrata in pieno da una pallottola.

 

Non è escluso, in base a quanto raccontato dagli investigatori, che la vittima possa essere stata usata come scudo umano durante il conflitto a fuoco. Per la donna, che aveva 84 anni, sono stati inutili i soccorsi, è deceduta a bordo dell'ambulanza del 118 che la stava trasportando all'ospedale San Paolo di Bari. 

 

Un altro giovane, che a quanto pare potrebbe essere stato uno degli obiettivi di un presunto agguato, è rimasto ferito. Si tratta di un 20enne già noto alle forze dell'ordine per reati legati alla droga. Il ragazzo, ferito al petto, è stato trasportato al Policlinico di Bari. Su quanto accaduto indagano Carabinieri e Polizia. A quanto pare sarebbero stati esplosi almeno dieci colpi, ma non si sa ancora se si è trattato un conflitto tra clan rivali o un episodio di natura differente.

 

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.