Home Cronaca Bari, tre veicoli carichi di “bianchetto” privo di tracciabilità: multe a tre...

Bari, tre veicoli carichi di “bianchetto” privo di tracciabilità: multe a tre persone per quasi 35mila euro

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Tre autoveicoli carichi di “bianchetto” sono stati intercettati a Bari dalla Guardia Costiera. Si tratta di specie di sarde e alici la cui pesca, detenzione, trasporto e commercializzazione è vietata. Ai tre soggetti, due baresi e un tarantino, sono state comminate sanzioni per un totale di 34mila e 500 euro. In tutto sono stati sequestrati quasi un quintale di “bianchetto” e circa sessanta chili di crostacei e mitili.

 

Tutto il pesce, poiché non idoneo al consumo umano per carenze igienico sanitarie e perché privo la documentazione di tracciabilità, è stato distrutto. La pesca del bianchetto è stata bandita dalla Comunità Europea perché considerata dannosa per la fauna marina, in quanto incide negativamente sul ripopolamento dei nostri mari. La commercializzazione e la somministrazione di prodotto ittico alla stato giovanile prevede per gli esercizi commerciali la sospensione dell’attività da parte dell’Autorità marittima.

Lascia un commento

Inserisci un commento!
Inserisci il tuo nome qui