Home Cronaca Torre a Mare, non accetta la fine della relazione e massacra di...

Torre a Mare, non accetta la fine della relazione e massacra di botte l’ex: arrestato 58enne. Donna in ospedale con fratture multiple

Avrebbe massacrato di botte la sua compagna, di 23 anni più giovane, perché contrario alla volontà della donna di interrompere la relazione. Un uomo di 58 anni è finito in manette a Torre a Mare con le accuse di lesioni gravi, maltrattamenti in famiglia e violenza provata. In una villa del quartiere a Sud di Bari, i Carabinieri sono intervenuti su segnalazione di un militare fuori servizio che ha sentito le urla disperate provenire dalla casa. Le forze dell’ordine, intervenute sul posto, hanno così liberato la donna, rinchiusa dal soggetto nella villa prima che lo stesso si allontanasse con il figlio minore. Quando i militari sono entrati nell’abitazione, hanno trovato la vittima con il volto completamente tumefatto. Portata d’urgenza in ospedale, le sono state riscontrate fratture multiple, contusioni varie e un grave trauma toracico con sospetta perforazione del polmone. Il suo ex compagno, rintracciato, è stato arrestato.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo