/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, smontano portoni degli edifici per rivenderli: il video che incastra due ladri

Bari, smontano portoni degli edifici per rivenderli: il video che incastra due ladri

Un 47enne e un 37enne, rispettivamente residenti al San Paolo e a Barivecchia, sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di furto aggravato in concorso. I militari hanno bloccato il motocarro a bordo del quale viaggiavano in strada Santa Caterina, per un controllo. Sono così stati scoperti due portoni sul mezzo, appartenenti ad altrettanti condomìni, rubati dai due poco prima. Il probabile intento era quello di rivenderli a qualche possibile “committente”.

 

Di fondamentale importanza si sono rivelate anche le immagini di videosorveglianza acquisite dai Carabinieri, che hanno ripreso i malviventi mentre smontavano uno dei due portoni. Sono così scattate per i due baresi le manette e, nei prossimi giorni, dovranno essere giudicati con processo per  rito direttissimo. Il motocarro è stato sequestrato, mentre la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto.

Bari, smontano portoni degli edifici per rivenderli: il video che incastra due ladri
Watch the video

Bari, smontano portoni degli edifici per rivenderli: il video che incastra due ladri

Un 47enne e un 37enne, rispettivamente residenti al San Paolo e a Barivecchia, sono stati arrestati dai Carabinieri con l’accusa di furto aggravato in concorso. I militari hanno bloccato il motocarro a bordo del quale viaggiavano in strada Santa Caterina, per un controllo. Sono così stati scoperti due portoni sul mezzo, appartenenti ad altrettanti condomìni, rubati dai due poco prima. Il probabile intento era quello di rivenderli a qualche possibile “committente”.

 

Di fondamentale importanza si sono rivelate anche le immagini di videosorveglianza acquisite dai Carabinieri, che hanno ripreso i malviventi mentre smontavano uno dei due portoni. Sono così scattate per i due baresi le manette e, nei prossimi giorni, dovranno essere giudicati con processo per  rito direttissimo. Il motocarro è stato sequestrato, mentre la refurtiva è stata restituita agli aventi diritto.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.