/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Bari, estorsioni in cantieri edili del San Paolo: in manette due persone "vicine" al clan Strisciuglio

Bari, estorsioni in cantieri edili del San Paolo: in manette due persone "vicine" al clan Strisciuglio

Due pregiudicati del quartiere San Paolo di Bari, il 21enne Francesco Gismondo e il 25enne Giovanni Raggi, sono stati arrestati in flagranza del reato di tentata estorsione aggravata. Le forze dell’ordine da tempo osservavano gli spostamenti dei soggetti che nell’ultimo periodo pare avessero preso di mira un cantiere di ristrutturazione di un condominio per chiedere denaro, una tangente.

 

L’attività investigativa ha infatti permesso di raccogliere nei confronti di entrambi, ritenuti vicini al clan Strisciuglio, gravi elementi di responsabilità in relazione a questo genere di reato. Dopo essersi presentati più volte dal titolare del cantiere per chiedere denaro, in un’occasione in particolare, non avendo ricevuto contanti, nonostante le ripetute minacce, avrebbero costretto gli operai ad abbandonare il cantiere.

 

L’arresto è avvenuto lunedì, quando i due malviventi si sono presentati nuovamente sul cantiere, dove questa volta ad aspettarli c’era la Polizia. Al momento i presunti estorsioni si trovano in carcere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato ne venduto a terzi come da richiesta del GDPR.