Home Cronaca Noci, lite finisce in tragedia: 47enne ucciso e gettato in un pozzo....

Noci, lite finisce in tragedia: 47enne ucciso e gettato in un pozzo. L’assassino si suicida

È finita in tragedia una lite tra due persone, un commerciante e un agente immobiliare di Noci. Il primo, Simone Martucci, 47anni, trovato cadavere in un pozzo in contrada Fongio di Noci, e Michele Amatulli, 27 anni, suicida nell’agenzia immobiliare del padre, nel centro storico del Paese. Un duplice dramma che si sarebbe consumato a distanza di poche ore l’uno dall’altro. Il ritrovamento del corpo di Martucci attorno alle 14.00 di oggi, subito dopo quello di Amatulli che si sarebbe ucciso con un colpo di fucile.

 

Probabilmente la stessa arma utilizzata per ammazzare il rivale che riporta ferite alla testa e colpi di arma da fuoco sulla schiena. Un caso di omicidio- suicidio, il cui movente sarebbe legato ad una questione di interessi. Forse la compravendita di un locale. I due erano scomparsi da ieri e i familiari di entrambi ne avevano denunciato l’allontanamento. 

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo