Home Cronaca Bari, dopo 25 anni di carcere torna libero Domenico Monti: nel borgo...

Bari, dopo 25 anni di carcere torna libero Domenico Monti: nel borgo antico è “Mimmu u’ biund”

Dopo 25 anni di carcere è tornato libero oggi Domenico Monti, alias “Mimmu u’ biund”, uno dei capi storici dei clan del Borgo antico di Bari. Ne dà notizia ‘La Gazzetta del Mezzogiorno’. Il noto pregiudicato, oggi 59enne e un tempo luogotenente del boss Antonio Capriati, è stato coinvolto in diversi processi che hanno caratterizzato i clan cittadini (da Capriati a Strisciuglio) e fu condannato per l’omicidio di Vincenzo Rafaschieri avvenuto sul lungomare di Bari il 17 maggio del 1994 di cui fu ritenuto il mandante. Condannato all’ergastolo, nel 2000 riuscì a ottenere la commutazione della pena a 30 anni.

Riceverai una mail per la validazione dell'iscrizione. Leggi la nostra guida alla privacy

Dì la tua! Commenta l'articolo