Home Cronaca Auto rubate a Bari e clonate con telai tedeschi e austriaci, denunciati...

Auto rubate a Bari e clonate con telai tedeschi e austriaci, denunciati quattro pugliesi

Tempo di lettura stimato: < 1 minuto

Avevano venduto quattro auto rubate a Pescara e Bari, immatricolandole con una falsa documentazione di circolazione, facendole risultare come importate dall’Austria o dalla Germania, grazie all’utilizzo di atti contraffatti o rubati in bianco. Quattro pugliesi sono stati denunciati alla procura di Teramo per ricettazione e falso. Uno dei quattro era in regime di affidamento in prova per altri reati: per lui il magistrato ha deciso di disporre gli arresti domiciliari. La truffa, per coprire una più vasta attività di riciclaggio di auto di provenienza furtiva, è stata scoperta dagli agenti della sezione di polizia giudiziaria del comando di Teramo.

 

Le auto rubate erano accompagnate da documenti contraffatti austriaci o tedeschi ma che risultavano rubati ‘in bianco’ e poi compilati con dati falsi. Quando le auto sono state rintracciate a Foggia, Firenze e Piacenza, dove erano state vendute a ignari clienti, si è scoperto che avevano il numero di telaio contraffatto e corrispondente a veicoli regolarmente circolanti in altri Paesi europei. All’appello manca una quinta macchina, anch’essa immatricolata illecitamente come importazione dalla Germania.