/* pubblicità google */ /* pubblicità automatica negli articoli */

Turi, addetta alle pulizie arrotonda lo stipendio spacciando cocaina e marijuana: arrestata 48enne

Turi, addetta alle pulizie arrotonda lo stipendio spacciando cocaina e marijuana: arrestata 48enne

Una donna di 48anni, dipendente di un’azienda di pulizie di Turi, è stata arrestata dai Carabinieri con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Probabilmente non contenta del suo stipendio da addetta alle pulizie, ha pensato bene di continuare ad arrotondare le sue entrate mensili spacciando droga.

 

Qualche giorno fa, prima di iniziare il turno, i militari l’hanno beccata con dieci grammi di marijuana, già suddivisa in dosi e pronta per essere ceduta. La successiva perquisizione domiciliare ha permesso di scoprire, nascosti sul terrazzino di casa, duecento grammi di cocaina e altri quattrocento grammi di marijuana, il tutto già suddiviso in dosi, nonché il materiale necessario al suo confezionamento. Scoperti anche 1.100 euro in denaro, suddivisi in banconote di piccolo taglio.

 

Il suo appartamento era anche dotato di un efficiente impianto di videosorveglianza, utilizzato per eludere eventuali controlli delle Forze dell’Ordine. Al termine dell’udienza di convalida, la 48enne è stata sottoposta alla misura degli arresti domiciliari. La donna era stata già arrestata a ottobre scorso per lo stesso, quando venne trovata in possesso con un notevole quantitativo di cocaina.

 

I Carabinieri ritengono che la 48enne, considerato il notevole flusso di assuntori notato nei giorni addietro, fosse diventata un punto di riferimento per lo spaccio in Turi e nei comuni limitrofi.

BLOG COMMENTS POWERED BY DISQUS

Utilizziamo cookies per fornirti la miglior esperienza di navigazione. Nessun tuo dato sensibile sarà salvato.